Home » » Allumiere, deceduta la signora affetta da Coronavirus

 

Allumiere, deceduta la signora affetta da Coronavirus

Nel paese collinare ci sono ventiquattro persone in isolamento; inoltre ci sono alcune persone a cui è stato fatto il tampone e sono in attesa dj risposta. 

ALLUMIERE - Brutte notizie ad Allumiere. La prima donna affetta da coronavirus del paese collinare è deceduta oggi intorno alle 12 al pronto soccorso di Civitavecchia. Da quanto dicono la donna, residente nella frazione di La Bianca, ha avuto un arresto cardiaco. I famigliari sono ora in isolamento domiciliare e sotto osservazione delle autorità. Al momento tutti stanno bene e non presentano sintomi. Questo caso è al momento sotto il controllo delle autorità sanitarie, che stanno procedendo a ricostruire la rete dei contatti per valutarne l’isolamento cautelativo. Coloro che rientrano in tale eventualità saranno contattati. Il sindaco Antonio Pasquini è in costante contatto con la famiglia e con la Asl. 

Attualmente ad Allumiere quindi ci sono 24 casi in isolamento e inoltre ci sono persone a cui è stato fatto il tampone in attesa di risposta. Infine ci sono 4 anziani ricoverati presso la Rsa Madonna del Rosario di Civitavecchia in attesa di conoscere se sono positive i negative. Il sindaco Pasquini spiega: "Quotidianamente chiamo tutti gli attenzionati per sentire come stanno e per far arrivare loro l'affetto e la vicinanza di tutto il paese. Tutti quelli che ho contattato stanno bene e non hanno sintomi". 

AGGIORNAMENTO:

ALLUMIERE - Brutte notizie ad Allumiere. La prima donna affetta da coronavirus del paese collinare è deceduta intorno alle 12 al pronto soccorso di Civitavecchia. Da quanto dicono la donna ha avuto un arresto cardiaco. I famigliari sono ora in isolamento domiciliare e sotto osservazione delle autorità. Al momento tutti stanno bene e non presentano sintomi. Questo caso è al momento sotto il controllo delle autorità sanitarie, che stanno procedendo a ricostruire la rete dei contatti per valutarne l’isolamento cautelativo. Coloro che rientrano in tale eventualità saranno contattati. Il sindaco Antonio Pasquini è in costante contatto con la famiglia e con la Asl. «Da una prima segnalazione che ci ha dato la Asl, il decesso della signora nostra concittadina non sembra legato a Covid ma ad arresto cardiaco - spiega Antonio Pasquini - la signora infatti era stata male e stava sotto controllo. La cosa più brutta è che con il Covid si muore da soli: i familiari della nostra concittadina non potranno essere presenti alla tumulazione perché sono in quarantena. La tumulazione della donna avverrà nella  giornata di domani (martedì 24). Sono veramente dispiaciuto per la scomparsa della mia concittadina per la cui anima rivolgo preghiera a Dio, esprimo poi tutta la mia vicinanza e il mio affetto ai famigliari e con il cuore sono vicino a tutte quelle persone stanno morendo da sole e a quei parenti che non possono piangere i propri cari e non possono esserci per l'estremo saluto. Questo era l'unico tampone rosso che avevamo ad Allumiere e al momento non ci sono positivi, speriamo che la situazione resti tale. Colgo l'occasione per ringraziare i volontari della Prociv e della Croce Rossa che stanno facendo un lavoro fantastico e stanno rendendo servizio importante per gli anziani, gli ammalati, gli attenzionati che non possono uscire e per tutti i cittadini. Ringrazio ancora tutti i cittadini virtuosi che stanno a casa e che hanno capito l'ordinanza. Continuo a dire a ripetere a tutti per favore restate a casa". Attualmente ad Allumiere quindi ci sono 24 casi in isolamento e inoltre ci cono persone a cui è stato fatto il tampone in attesa di risposta. Infine ci sono 4 anziani ricoverati presso la Rsa Madonna del Rosario di Civitavecchia in attesa di conoscere se sono positivi o negativi. Il sindaco Pasquini spiega: "Quotidianamente chiamo tutti gli attenzionati per sentire come stanno e per far arrivare loro l'affetto e la vicinanza di tutto il paese. Tutti quelli che ho contattato stanno bene e non hanno sintomi". L’amministrazione continuerà il lavoro quotidiano di contenimento dell'emergenza Coronavirus attraverso le tecnologie e la piena operatività del C.O.C., reperibile al nr. 3512283285. Il primo cittadino allumierasco Antonio Pasquini insieme al sindaco di Tolfa Luigi Landi ha dovuto emettere un’ordinanza che isola i comuni collinari. A darne l'annuncio è stato il primo cittadino attraverso un video su YouTube anche visibilmente emozionato. “Non avrei mai pensato di arrivare a firmare un’ordinanza che potesse limitare la libertà ai miei cittadini, non permettere la visita nei nostri parchi o portare un fiore ai nostri cari. Purtroppo le circostanze ci hanno costretto a ciò - spiega Pasquini - esce da casa solo per motivi di lavoro, motivi di salute e per motivi eccezionali tra cui fare la spesa. Spero di poter revocare il più presto possibile questa ordinanza, tutto dipende da noi. Io e Luigi Landi ci siamo mossi sempre assieme, lo facciamo anche in questo caso”. 
Continua a pieno ritmo poi il lavoro dei volontari della Protezione Civile di Allumiere coordinati da Alfonso Superchi, il quale fra le altre cose esprime solidarietà al sindaco Antonio Pasquini: "In questo momento triste per tutti noi voglio esprimere la mia piu' sincera solidarietà al nostro sindaco Pasquini. Con lui abbiamo iniziato un percorso politico fianco a fianco, ma poi, per questioni politiche, le nostre strade si sono divise e abbiamo combattuto battaglie politiche diverse. Tuttavia è rimasto sempre un filo che ci legava e ci lega ancora: l'onestà e il rispetto. Oggi mi trovo a combattere la stessa battaglia facendo turni massacranti a fianco a lui e ai volontari: sempre presente, sempre a preoccuparsi per la sicurezza della popolazione. Grazie per quello che fai e tranquillo: ce la faremo".
I cittadini di Allumiere riconoscono il grande lavoro dei volontari della Prociv che stanno lavorando H24 e sono sempre a disposizione per tutti facendo un servizio encomiabile mettendo anche a rischio la loro salute. In tanti stanno cercando di mostrare la gratitudine e l'affetto ai volontari con piccoli doni per addolcire il palato. Il coordinatore Prociv, Alfonso Superchi e tutti volontari ringraziano Paola Annibali per aver donato le mascherine fatte a casa; la consigliera Laura Mocci e Pamela Pistola per la colazione; la presidente degli Amici della Musica Stefania Camilletti per la gustosa torta di mele; Anna Di Belardino per caffè, dolcetti e patatine; Massimo Parigiani titolare del supermercato Meta' per il caffè e il disinfettante donato alla Prociv e, infine, ad Alessandra Catenacci per la torta alla Nutella.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

(23 Mar 2020 - Ore 14:51)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy