Home » » Allumiere, tre progetti targati Fondazione Cariciv

 

Allumiere, tre progetti targati Fondazione Cariciv

Presentati in collina ‘‘Un museo tutto da scoprire’’, ‘‘I Monti della Tolfa prima di Homo Sapiens’’ e ‘‘I volontari della Prociv entrano nelle scuole’’. Tra gli obiettivi: riscoprire le tradizioni, le origini e sensibilizzare i bambini al volontariato

ALLUMIERE – Riscoprire le tradizioni, la storia del proprio territorio. È questo uno degli obiettivi che vuole raggiungere il progetto ‘‘Un museo tutto da scoprire’’ organizzato al Comune di Allumiere e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. «Il nostro obiettivo – hanno spiegato – è quello di avvicinare di più i bambini al museo che non è assolutamente noioso, anzi tutt’altro». E per rendere il museo interessante, per i più piccini sono stati organizzati laboratori didattici, visite guidate, attività di scavo, piccole escursioni al Faggeto, e tanto altro ancora. Un progetto, quello che ieri è giunto alla sua conclusione, e che è già pronto a ripartire per il prossimo anno, che ha ottenuto un grande successo, con la partecipazione di scuole provenienti non solo dalla Provincia di Roma. E ad andare nella direzione della riscoperta delle origini del proprio territorio, va anche il progetto ‘‘I Monti della Tolfa prima di Homo Sapiens’’ portato avanti da Daniele Aureli, paleontologo e collaboratore del museo di Allumiere. «La Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia – ha ribadito il presidente dell’Ente, l’avvocato Vincenzo Cacciaglia – tiene particolarmente alla scuola, alle tradizioni e alla storia e grazie a questo progetto siamo particolarmente attenti nel trasmettere le nostre tradizioni ai bambini, alle future generazioni». Un obiettivo, quello che la Fondazione Cariciv non vuole raggiungere solo a livello locale, ma in tutto il territorio. Ed è sempre rivolto agli alunni delle scuole del territorio, il progetto ‘‘I volontari della Protezione civile entrano nelle scuole’’ finanziato sempre dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. «Vi insegneremo ad utilizzare un estintore – ha spiegato il coordinatore dell’unità di crisi della Protezione civile, Valentino Arillo – vi diremo cosa fare in caso di maltempo e se vi perdete nei boschi. Per qualche giorno – ha aggiunto – vi trasformeremo in volontari della Protezione civile». Il tutto per sensibilizzare i più piccoli e le loro famiglie al volontariato e alla solidarietà.

(09 Apr 2014 - Ore 21:11)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy