Home » » Antenne per la telefonia mobile: adesso c’è il piano

 

Antenne per la telefonia mobile: adesso c’è il piano

TOLFA. Il documento per la localizzazione degli impianti di stazione di radio base è stato approvato in consiglio comunale all’unanimità
Sarà rafforzato il segnale in tutto il centro urbano e garantita la copertura nelle zone d’ombra
D’Amico: «Un altro tassello che si aggiunge al lavoro già svolto per migliorare la vita dei cittadini»

TOLFA - Approvato a Tolfa il piano per le antenne telefoniche. Nei giorni scorsi, infatti, il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il nuovo piano di localizzazione degli impianti di stazione radio base per la telefonia mobile. L’intervento, sviluppato dalla Scuola Europea delle Telecomunicazioni e dal professor Lubritto dell’Università di Napoli, si è reso necessario per rispondere alle esigenze di copertura di quelle parti di territorio non raggiunte attualmente dalla rete telefonica cellulare. Questo nuovo piano finalmente riguarderà il rafforzamento del segnale in tutto il centro urbano e la copertura di zone ora in ombra, come le strade Tolfa-S. Severa, Tolfa-Manziana e Tolfa-Civitavecchia, dove transitano quotidianamente centinaia di pendolari e studenti. Il consiglio comunale tutto, quindi, è andato incontro alle tante richieste della gente che in questi anni ha sempre messo in evidenza le problematiche derivanti dalla non copertura della telefonia. Le nuove antenne, come da nuovo regolamento comunale, saranno installate su aree pubbliche, quindi il Comune e l’Università Agraria introiteranno gli affitti da parte delle compagnie telefoniche. «Un altro tassello - ha sottolineato il consigliere Armando D’Amico, che ha seguito la vicenda - che si aggiunge al lavoro svolto quotidianamente per migliorare la vita dei cittadini, ed un percorso condiviso e portato avanti nella commissione di riferimento e da tutto il consiglio comunale. Il tutto, sempre con l’obiettivo di tutelare la salute dei cittadini, attraverso un monitoraggio continuo dell’inquinamento elettromagnetico che sarà comunque al di sotto dei parametri di legge». (Rom. Mos.)

(15 Nov 2011 - Ore 18:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy