Home » » Aral, la politica difende i dipendenti

 

Aral, la politica difende i dipendenti

Fiumicino. Baccini e Storace in campo per evitare i licenziamenti: "Non possiamo privarci di chi certifica la qualità di ciò che mangiamo"

FIUMICINO - «La salute dipende da ciò che mangiamo e da chi fa i controlli sui nostri cibi è una lezione che ogni giorno ascoltiamo da medici e nutrizionisti di ogni sorta ma sembra che nel Lazio questo pensiero non sia condiviso. La situazione dello smantellamento dell’Aral è inaccettabile». A prendere le difese dei lavoratori che rischiano il posto è l’on. Mario Baccini, presidente dell’associazione Cristiano popolari. «La situazione - aggiunge - va assolutamente recuperata per garantire sia i lavoratori competenti che hanno sempre salvaguardato la qualità del loro operato e dei cibi del Lazio sia per permettere alla nostra regione di non privarsi di un’azienda che garantisce e certifica in modo ottimale un servizio necessario. Si parla tanto di sostegno alle aziende a km0, di ecosostenibilità di incentivi al biologico e non si può dunque permettere la chiusura di una eccellenza di casa nostra. Presto incontrerò i lavoratori per assicurare tutto il sostegno possibile alla loro causa».
Anche i sovranisti di Storace si muovono: «L’Aral, associazione regionale allevatori Lazio con sede a Testa di Lepre, finanziata da contributi parte statali e parte regionali, sta chiudendo, con la messa in licenziamento dei 41 dipendenti. E tutto questo nel totale menefreghismo da parte della Regione», afferma Massimilinao Catini, referente locale e membro nazionale del Movimento di Storace. «Stiamo facendo i passi necessari in Regione . afferma Catini - per ottenre risposte su questa situazione e difendere i dipendenti da questa che consideriamo un’ingiustificata aggressione non solo a posti di lavoro ma a un diritto fondaemntale della collettività: la tutela della catena alimentare».

(14 Apr 2017 - Ore 20:23)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Miasmi al Miami, il comitato di quartiere incontra l'Assessore

    10 Ott 2019 - Riunione nei giorni scorsi a palazzo Falcone per discutere della problematica che affligge i residenti da anni. Lo scorso anno era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Ieri diverse le zone della città colpite dalla puzza di bruciato. Cerreto avvolto da una cappa di fumo. Odore acre avvertito fino a Valcanneto

  • Torna la “Marcia degli alberi”

    09 Ott 2019 - Il corteo sfilerà domenica mattina per alcune vie della città fino a raggiungere i giardini di via Firenze. Sabato in piazza Rossellini al via la seconda edizione di “Adotta e cresci una quercia”

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy