Home » » Cal: "Non passi lo straniero"

 

Cal: "Non passi lo straniero"

Fiumicino. Chiesto un incontro tra Raggi, Montino e i Sindaci dell’hinterland aeroportuale. Non si può consegnare in mani estere tutto il settore trasporto e manutenzione. Movimento Comune Autonomia e Libertà: "Istituire il bacino unico dei lavoratori"

FIUMICINO - “Giovedì 4 Maggio in aeroporto e più precisamente presso la mensa nell’Area Tecnica Alitalia si è svolto il Consiglio Comunale Straordinario del Comune di Fiumicino. Hanno partecipato attivamente rappresentanti delle sigle sindacali ,parlamentari politici appartenenti Roma Città Metropolitana e lavoratori .
Un primo importante incontro dopo il famoso referendum, l‘abbandono della azienda da parte degli azionisti e l’insediamento dei tre commissari nominati dallo stato.
Per dare seguito a quanto visto e ascoltato nei numerosi interventi in Consiglio Comunale, riteniamo che sia necessario fare delle riflessioni e delle considerazioni” – si legge in un comunicato del Direttivo del Movimento Comune Autonomia Libertà.
“Abbiamo notato – continua il comunicato – la presenza degli addetti ai lavori e la poca partecipazione dei lavoratori aeroportuali e su questo dobbiamo porci la domanda del perché, forse non erano stati informati oppure dipende dalla sfiducia per il sindacato per la politica o altro? non conosciamo le risposte ma una cosa è certa, bisogna rompere tutte le divergenze che esistono in questo momento, sia tra lavoratori e sindacati tra sindacati e sindacati tra lavoratori e lavoratori etc.
Solo la compattezza tra lavoratori, sindacati e politica locale, può fare in modo che il trasporto aereo venga finalmente riconosciuto come un asset strategico per l’intero Belpaese..
Non possiamo immaginare di diventare l’unico paese senza un proprio vettore di riferimento.
Un paese che sarà costretto a pagare compagnie straniere per continuare a collegare le isole e le proprie città.
Un paese di definizione turistica che decide di eliminare il proprio vettore di riferimento lasciando ad altri paesi, azionisti delle proprie compagnie di bandiera, la libertà di decidere quali debbono essere i nostri collegamenti europei e internazionali”.
“Siamo convinti – prosegue Cal – che nessun politico italiano e qualcuno lo abbiamo ascoltato anche in consiglio comunale, possa avere l’idea di consegnare in mani straniere tutto il settore del trasporto aereo e delle manutenzioni.
Per questo motivo dobbiamo agire tutti insieme per avere una strategia dei trasporti integrata, per riportare in Italia il nostro lavoro delocalizzato all’estero compreso le manutenzioni pesanti.
Sono necessarie al più presto delle nuove regole aeroportuali per avere una vera e leale concorrenza, chi lavora e vende biglietti in Italia anche se tramite web, le tasse le deve pagare in Italia. Non è più possibile sentire che Alitalia paghi miliardi di euro all’anno per servizi svolti in aeroporto finalizzati a fornire assistenza a terra (handling) ed altre compagnie straniere agevolate con contributi regionali e comunali.
Istituire a Fiumicino il bacino unico dei lavoratori aeroportuali, in modo che le eventuali nuove opportunità di lavoro possano diventare l’occasione per riqualificare e ridare occupazione a tutti coloro che vengono mandati ingiustamente a casa”.
“Per questo chiediamo – conclude il comunicato – che il Sindaco di Roma Virginia Raggi, di Fiumicino Esterino Montino, i Sindaci dei vari comuni dell’hinterland aeroportuale e tutte le sigle sindacali debbano al più presto incontrarsi e definire un unico percorso che possa essere poi anche condiviso da tutti coloro abilitati a gestire questa grave situazione che vede coinvolte decine di migliaia di lavoratori”.

(08 May 2017 - Ore 20:40)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy