Home » » Dogane: sequestrate 6000 confezioni di calze da uomo

 

Dogane: sequestrate 6000 confezioni di calze da uomo

CIVITAVECCHIA - I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Civitavecchia hanno sequestrato 6.000 confezioni di calze per uomo in cotone per un valore di circa 14.000 euro, per fallace indicazione di origine. I prodotti, di origine e provenienza cinese, riportavano la denominazione di un noto marchio commerciale italiano che, in assenza di idonee indicazioni al riguardo, avrebbero potuto indurre in inganno il consumatore sulla reale origine. Gli articoli si trovavano all’interno di un container ed erano destinati ad una società del settore con sede in provincia di Roma. La merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo e all’importatore è stata irrogata la sanzione amministrativa di 20.000 euro con segnalazione alla Camera di Commercio per la violazione della tutela del Made in Italy. 

"In un contesto di scambi globali che riguardano anche il porto cittadino con prodotti sempre più complessi - hanno spiegato dalle Dogane - fondamentale è l’articolata opera di individuazione dell'origine dei prodotti, sia per le eventuali agevolazioni daziarie che vengono riservate a prodotti originari di un Paese piuttosto che un altro, sia per la legislazione che impone di fornire informazioni puntuali ai consumatori rispetto al luogo di fabbricazione. Il marchio di origine “Made in Italy” è facilmente conosciuto nel mondo e molto spesso è sinonimo di alta qualità. Il settore della moda e dell’abbigliamento, unitamente ad altri, viene costantemente controllato dai funzionari doganali che verificano il rispetto della normativa".

 

(10 Apr 2019 - Ore 12:44)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Vertenza Enel: sindacati in Regione

    15 May 2019 - CIVITAVECCHIA - Un confronto positivo, quello di questa mattina in Regione Lazio, con gli assess ...

  • Enel: il futuro di Torre Nord è nel gas

    15 May 2019 - Il direttore Italia del gruppo, Carlo Tamburi, oggi in audizione in commissione Attività produttive alla Camera, intervenendo sul phase out dal carbone ha assicurato: "I tempi sono compatibili con un 2025 di riferimento per fare gli impianti a gas. Occorre semplificare gli iter autorizzativi". Intervento anche del candidato sindaco Tedesco. SINDACATI CONVOCATI OGGI IN REGIONE   

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy