Home » » Filt Cgil: ''Taxi, che pazienza"

 

Filt Cgil: ''Taxi, che pazienza"

di LUCIANA CEPPOLINO*

 

E’ trascorso oltre un mese dall’ultimo sciopero che ha visto gli operatori del servizio pubblico taxi/NCC incrociare le braccia ed urlare tutto il loro malcontento a questa Amministrazione che, sorda e del tutto indifferente agli appelli, continua ad eludere ogni incontro, come se i problemi sollevati non la riguardassero. Infatti da quando è stata aperta la vertenza ad oggi nulla è cambiato e se da una parte completamente insufficiente e privo di un benché minimo progetto logico è rimasto il servizio pubblico di mobilità dall’altra il caos e l’illegalità fanno da padroni. Infatti a decine, e oseremo dire a centinaia, prolificano gli abusivi che, sotto gli occhi di tutti, e diciamo tutti , continuano impunemente ed in barba ad ogni legalità ad esercitare, sostituendo di fatto ogni organizzazione di servizio pubblico autorizzato, sia esso facente capo ai taxi, agli NCC, ai bus urbani, carpendo giornalmente ricchezza che potrebbe benissimo alimentare e sviluppare questo lavoro nel territorio comunale, regalando un minimo di tranquillità agli operatori del servizio. Come sappiamo però, questa giunta con il suo sindaco a capo, di queste cose e non solo, è dimostrato che non ne vogliono ancora parlare e a nulla sono valse sia le proteste dei singoli cittadini, sia degli operatori del settore che quelle dell’O.S. manifestate anche con esposti ai Vigili Urbani. A fronte di tutto ciò però qualcosa si è mosso. Infatti mentre chi esercita illegalmente questo servizio continua impunemente a praticarlo, ai tassisti cittadini, come se fossero “gli untori” della situazione, gli viene contestata la mancata esposizione del cartello “Vietato Fumare” esponendoli a multe di oltre duemila euro, come dire “oltre il danno anche la beffa”. Infine pur comprendendo le difficoltà di questa Amministrazione ad occuparsi di una problematica così “scomoda” dati gli alti interessi economici che coinvolge e che potrebbero interferire in risvolti politici rilevanti, non siamo più disposti ad aspettare. Sino ad oggi siamo stati più che pazienti sia nel manifestare che nell’esprimere a questa Amministrazione le nostre esigenze, ma se il silenzio e le provocazioni del sindaco e dell’assessore ai trasporti dovessero continuare saremmo costretti, oltre che rivolgerci alla Magistratura ordinaria, ad attuare azioni di lotta molto più dure.

*Segreteria FILT CGIL

(31 Ago 2007 - Ore 21:06)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy