MARTEDì 20 Agosto 2019 - Aggiornato alle 21:07

Home » » Il 25 aprile sia la festa di chi si è liberato

 

Il 25 aprile sia la festa di chi si è liberato

Ecco il programma delle celebrazioni a Cerveteri  

di TONI MORETTI

CERVETERI - C’è grande attesa per come sarà concepita ed il taglio che avrà la festa del 25 aprile che si farà a Cerveteri. Attesa perché, pur partendo dal presupposto che il 25 aprile è la festa di chi si è liberato, con un contributo di sangue innocente da un regime, quello fascista che ha oscurato con terrore e mattanze di innocenti la nostra civiltà, la nostra storia, il nostro comune sentire, la nostra arte millenaria, che fine a quel momento era stata simbolo nel mondo di apertura, di accoglienza, di scambio di integrazione, fenomeni avvenuti anche nei momenti di conquista, quando l’impero romano, che il fascismo ha tentato di scimmiottare, è stato in fondo latore di civiltà, prima di tutto quella giuridica che è tutto dire. E’ la festa di chi si è liberato dalle offese dei diritti calpestati, purgati, nel senso vero del termine, visto l’abbondante uso di olio di ricino, usato per addomesticare le coscienze. C’è attesa perché in questa città c’è un sindaco dichiaratamente antifascista e di sinistra, atteggiamento più che coraggioso, e sarà un momento di verifica per vedere se lo è anche nei fatti se fa parte di quell’apparato che in virtù della necessità del dialogo ad ogni costo cede alle spinte rigurgitanti de momento che tendono a riaffermare metodi e atteggiamenti che privilegiano imprenditori prenditori che ignorano i diritti dei lavoratori, che ignorano lo stato sociale. che indeboliscono ulteriormente i più deboli e rafforzano chi è già forte sdoganando atteggiamenti e favorendo leggi che si richiamano a quel nefasto periodo. C’è attesa, perché Cerveteri conta soltanto due o tre partigiani a differenza di altri territori che hanno dato contributi più rilevanti di persone che si sono immolate per la libertà. C’è attesa perché l’inno del paese, è stato scritto sulle note di “Faccetta nera”, e ci si augura che non venga suonato dalla banda musicale che quel giorno sfilerà per le vie del centro storico, magari per fare da contrappeso a “Bella Ciao”, l’inno dei Partigiani. Che il sindaco non si lasci governare dal cerimoniale che con certe scelte potrebbe essere fazioso. Il 25 aprile è si la festa di tutti ma di tutti coloro che si sono liberati e faranno sempre resistenza e speriamo che non venga snaturata da forme di buonismo interessate perché sarebbero in questo caso sì veramente inopportune. Ci si augura al contrario che possano esserci delle sorprese che possano mostrare i veri “colori” della liberazione.
Programma del 25 aprile:
ore 9.15 – Ritrovo in Piazza Risorgimento e composizione del corteo delle autorità e della società civile; ore 9.30 – Partenza del corteo verso la Chiesa Santa Maria Maggiore e celebrazione della Santa Messa; ore 10.15 – Sfilata con il Gruppo Bandistico Caerite lungo le vie del centro storico, intorno al Parco della Rimembranza, Piazza Aldo Moro e ritrovo al Monumento dei Caduti; ore 10.30 – Cerimonia al Monumento dei Caduti, deposizione della corona di fiori e Interventi delle Istituzioni e degli ospiti presenti.
ore 11.30 -  come da tradizione, lungo le spiagge di Campo di Mare l’Auser organizza la Festa degli Aquiloni
Il 24 aprile, invece, alle ore 18.30, l’ANPI Ladispoli – Cerveteri propone in Sala Ruspoli la proiezione del film ‘‘Il Partigiano Johnny’’. 

(17 Apr 2019 - Ore 09:45)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy