Home » » ''Il Palio delle Contrade diventerà un evento di portata nazionale''

 

''Il Palio delle Contrade diventerà un evento di portata nazionale''

Il vicesindaco di Allumiere Manrico Brogi stila un bilancio positivo dell'evento
«Ha ottenuto il finanziamento del Mibac tra i 70 progetti meritori di appartenere al Fondo per le rievocazioni storiche»
 

ALLUMIERE - È tempo di bilancio per il Palio delle Contrade di Allumiere, che in questo 2019, è arrivato alla 55° edizione. Una edizione questa che ha impressionato per quanto riguarda numeri e presenze. "È obiettivo di questa amministrazione - spiega il vicesindaco di Allumiere, Manrico Brogi - quello di riuscire a dare all’evento clou del nostro territorio una portata nazionale, attraverso il coinvolgimento sempre più stringente e presente di stampa e televisione. C’è stato un grosso lavoro di promozione, frutto di contatti, relazioni, pianificazioni, incastri e logistica, poco visibile ma assolutamente essenziale per la buona riuscita della manifestazione. Ci aspettiamo, nei prossimi anni, di aumentare sempre di più la gittata mediatica e dare il giusto riconoscimento ad un evento che appare sempre più unico nel suo genere". Brogi poi prosegue: "Ormai sono tanti anni che le delegazioni delle Contrade, accompagnate dall’amministrazione comunale, girano l’Italia dei paesi e dei Palii: non per sminuire il lavoro e la passione delle molte comunità che ci hanno ospitato, ma la minuzia dei particolari e la ricchezza degli abiti del nostro corteo storico, la maestria degli sbandieratori e, infine, la potenza dei nostri asini, non sono riscontrabili in altre realtà, o, perlomeno, non tutte insieme e ad alti livelli come qui. Non è certo un caso che, per la prima volta, il Palio delle Contrade ha ottenuto il finanziamento del MIBAC che lo ha riconosciuto tra i 70 progetti a livello nazionale meritori di appartenere al Fondo Unico Nazionale per le Rievocazioni Storiche, piazzandosi al 32° posto della speciale graduatoria. Crediamo fermamente che lo sviluppo economico di un territorio debba necessariamente passare ed essere veicolato dal tessuto sociale che lo rappresenta. Le nostre sei Contrade, da questo punto di vista, sono il motore di un lavoro impressionante. Coinvolgono, fin dalla tenera età, tante bambine e bambini, veicolano un senso di appartenenza alle proprie tradizioni, formano, in certa misura, l’identità degli allumieraschi e il complesso dei valori e delle credenze della nostra società. Il senso del Palio appartiene al profondo e non è mai facilmente comprensibile a chi si affaccia a questo tipo di manifestazione. Ma, ripeto, il nostro intento, dall’Amministrazione, alle sei Contrade, alla Pro-Loco, l’Associazione Eureka, prima che una spettacolare kermesse di colori e di festa, di agonismo e di impegno, di duro lavoro e associazionismo, di lacrime e di soddisfazioni è di promuovere un pezzo di storia del nostro territorio e, quindi, noi stessi". Il vicesindaco di Allumiere poi ammette che: "È ovvio che sono tante ancora le cose da migliorare: tanti piccoli particolari e aggiustamenti che ogni anno richiedono la nostra attenzione, ma è pur vero che l’organizzazione di un evento così importante richiede un impegno eccezionale da parte di tutti". Il vicesindaco Brogi poi coglie l'occasione, come già fatto precedentemente dal sindaco Pasquini per: "Ringraziare tutte le forze dell’ordine, i vigili urbani, la croce rossa, l’Università Agraria di Allumiere, i volontari di tutti i gruppi Prociv del territorio, i dipendenti comunali e gli operai, che permettono a tutti noi di godere dello spettacolo. Naturalmente, ringrazio anche tutti gli sponsor e tutte le attività commerciali del paese, che contribuiscono alla buona riuscita della manifestazione. E poi, infine, un grazie particolare e sentito al popolo di Allumiere: sono i cittadini che supportano e sopportano, con pazienza, l’enorme portata di questo evento e hanno la capacità di superare i disagi e le varie criticità, soprattutto dal punto di vista della viabilità e dei parcheggi. Il Palio è parte di noi, non è un'operazione commerciale ed è diverso dall’ospitare un evento qualsiasi. Ed è per questo che assume caratteristiche specifiche e speciali. Allumiere, Contrada, Mondo: questo è il messaggio che intendiamo trasmettere".
 

(04 Set 2019 - Ore 11:11)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy