Home » » ''Il risarcimento percepito dall’Enel è insufficiente''

 

''Il risarcimento percepito dall’Enel è insufficiente''

Il gruppo consiliare di minoranza Abc ha presentato una mozione Cammilletti, Sgriscia e Sgamma: «Il sindaco prenda posizione sul mantenimento della zps allo Spizzicatore»

ALLUMIERE - Il gruppo consiliare di minoranza ‘’Abc’’ ha presentato ieri in Comune una mozione che ha per oggetto «la tutela della salute dei cittadini e della sostenibilità ambientale che sono - spiegano i consiglieri Stefania Cammilletti, Giovanni Sgamma e Alessio Sgriscia - i punti cardine che il nostro gruppo consigliare intende perseguire. Siamo fermamente convinti di dover difendere il nostro territorio da eventuali altre servitù di cui poi ne pagherebbero le conseguenze le prossime generazioni, figli e nipoti, e certi che anche le scelte fatte sui territori limitrofi andrebbero ad incidere sul nostro futuro in maniera deleteria e su quelli dei nostri figli e nipoti per questo chiediamo al sindaco di mettere all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale la discussione della rinegoziazione dell’accordo con Enel, stipulato a seguito della riconversione a carbone della Centrale di Torrevaldaliga Nord, ritenendo il risarcimento annualmente percepito dal Comune di Allumiere insufficiente per predisporre una prevenzione sanitaria ai cittadini, dotando la comunità di servizi idonei. Inoltre chiediamo al sindaco una chiara presa di posizione per il mantenimento totale dell’attuale Zps, in modo tale da scongiurare qualsiasi variazione od intervento vietato dalle regole attualmente vigenti, con particolare attenzione rivolta alla zona dello "Spizzicatore"; ed infine chiediamo un sostegno chiaro e forte al Comune di Tarquinia contro l’installazione di un impianto a Biogas, in località Olivastro, per la produzione di gas metano attraverso la digestione anaerobica di rifiuti organici urbani e di scarti derivanti da fanghi di depurazione». Cammilletti, Sgamma e Sgriscia poi sottolineano che «La nostra mozione del 25 luglio scorso riguardante la posizione politica del vicesindaco Brogi in merito al contributo che Enel versa annualmente al Comune di Allumiere è stata discussa nel consiglio comunale del 28 settembre. Il nostro gruppo consigliare ha atteso per due mesi la risposta del vicesindaco, ma non è arrivata neanche in consiglio comunale». «Stiamo ancora aspettando - concludono - di sentire la voce del nostro vicesindaco che ha lasciato all’assessore Artebani il compito di leggere la risposta ufficiale dell’amministrazione. Nessuna sollecitazione del gruppo ABC ha sciolto la favella al vicesindaco. Non avevamo chiesto perché oggi dobbiamo prendere i soldi Enel, volevamo e continuiamo a chiedere al vicesindaco se ora è d’accordo, se oggi ha cambiato la posizione politica di dieci anni fa. Se ciò fosse avvenuto, come sembra, avrebbe dovuto avere il coraggio di dirlo davanti a tutti. Perciò riformuliamo la domanda: basta un sì o un no, ma detto in prima persona e non per bocca di altri. E che ne penserebbe lui e la sua maggioranza, per favorire la tutela della salute dei cittadini, di richiedere a gran voce la rinegoziazione del risarcimento, veramente irrisorio, circa 300mila euro l’anno, che Enel versa al Comune di Allumiere?».

(08 Ott 2017 - Ore 10:05)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Evitato un disastro ambientale

    20 Giu 2018 - Assovoce in pattugliamento antincendio interviene tempestivamente su una discarica abusiva a Monte Abatone data alle fiamme. Il presidente Giuseppe del Regno: « E’ intervenuta la Polizia locale, la Asl  e i Carabinieri forestali; chiesto anche l’ausilio delle guardie ecozoofile per la presenza di animali vivi minacciati dal rogo» VIDEO

  • Rifiuti abbandonati, arriva Ecopoint

    18 Giu 2018 - Con l'app i cittadini potranno segnalare la presenza di discariche abusive e monitorare lo stato di avanzamento della segnalazione fino alla chiusura della pratica. VIDEO1 VIDEO2

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy