LUNEDì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 22:20

Home » » Il territorio prova a ripartire con il contratto del lago

 

Il territorio prova a ripartire con il contratto del lago

Primi passi per un processo partecipato per il bacino lacustre

di ELICE RANIERI

BRACCIANO - Il territorio sabatino si stringe attorno al capezzale del lago di Bracciano e prova a ripartire dal basso con il Contratto di Lago, un processo partecipato che in questi giorni sta muovendo i primi passi in vista della costituzione, il 18 ottobre, in un incontro promosso dal Parco di Bracciano-Martignano alla nascita di un comitato promotore. Martedì alla Regione Lazio per iniziativa della consigliera Cristiana Avenali si è tenuto un primo incontro che ha visto la partecipazione di vari attori. 

«Un percorso che non sarà né breve né semplice – ha detto in una nota Avenali – ma che vale la pena di percorrere perché innovativo nel determinare una governance attraverso la partecipazione vera. Questo cammino proseguirà col primo passaggio fondamentale della costruzione del documento d’intenti». L’ipotesi di un Contratto di Lago era emersa nel corso, in estate, della presentazione dei dati di Goletta dei Laghi di Legambiente. 
In tal senso si era espresso il Comitato Difesa Lago Bracciano. «L’idea– ha aggiunto Avenali – nasce per evitare che ci si ritrovi nuovamente in situazioni così gravi. Partendo dal raggiungimento di quelli che sono i principi di base di un Contratto di Fiume o Lago, Costa o Foce e cioè il miglioramento della qualità delle acque, la sicurezza idraulica e la tutela della naturalità, si vuole costruire una visione a lungo termine del futuro del lago, a ricostruire una comunità del lago, acquisendo le conoscenze locali». All’incontro hanno partecipato i Comuni rivieraschi, Acea, Enea, La Sapienza, il Consorzio Lago di Bracciano, il Parco, Legambiente, Associazione degli Agricoltori del Parco, il ministero dell’Ambiente e il coordinatore del Tavolo nazionale dei Contratti di Fiume. Nelle stesse ore il Comitato si è incontrato col direttore e presidente del Parco proprio sulla questione Contratto di Lago. 

(12 Ott 2017 - Ore 21:09)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Ricordi (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Coop, parte la lotta allo spreco di cibo

    02 Ott 2017 - Via alla partnership nei primi punti vendita del Lazio, anche a Civitavecchia l’iniziativa grazie al quale sarà possibile ricevere aggiornamenti in tempo reale su tutte le offerte attive presso il punto vendita. Tramite l’app MyFoody sarà possibile consultare i prodotti acquistabili in negozio scontati del 50% perché vicini alla scadenza  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy