Home » » Jova Beach Party. Un permesso di transito per nucleo familiare

 

Jova Beach Party. Un permesso di transito per nucleo familiare

Il disagio di una donna residente a Campo di Mare. In casa sono in due ma solo uno può usare l’auto per andare a lavorare  

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI - E’ una cittadina di Campo di Mare a sollevare un problema di non poco conto circa i permessi per il transito veicolare per i residenti nei giorni del concerto di Jovanotti. Per garantire infatti le migliori condizioni di sicurezza dalle 23:30 del 15 luglio fino alle 2 del 17 verrà inibito completamente il traffico veicolare in tutta la zona urbana di Campo di Mare, consentito però esclusivamente ai residenti con delle limitazioni, al momento ancora non note, come annunciato nei comunicati stampa del comune . Ebbene dal racconto di questa donna ci si trova di fronte ad una situazione inverosimile e sconcertante in quanto si corre in rischio di rimanere prigionieri dentro casa senza poter usare l’auto. Inizia così il racconto sui social di questa donna residente lei e il marito a Campo di Mare, entrambi lavoratori e con due auto in casa: «Stamane (ieri per chi legge) ci siamo recati presso il comando dei vigili di Cerveteri per ritirare i permessi di transito relativi ai giorni in cui si svolgerà il concerto di Jovanotti. Ci è stato detto che si ha diritto ad un solo permesso per nucleo familiare, quindi per una sola auto!! In casa siamo in due, entrambi residenti a Campo di Mare e proprietari dell’immobile». Si è capito bene? Un solo permesso per nucleo familiare. Un problema di non poco conto visto che spiega la donna: «Entrambi dobbiamo recarci al lavoro in quei giorni e trovo inaccettabile che uno dei due debba chiedere un giorno di ferie per via del concerto. Tempi e luoghi di lavoro sono inconciliabili, pertanto non possiamo spostarci con una sola auto. Inoltre gli orari non ci permettono di usufruire dei mezzi pubblici». «Nulla in contrario nei confronti dell’evento, ci mancherebbe – continua la donna - Ben vengano iniziative di questo tipo se portano benefici al territorio ed alla popolazione. Ma trovo inammissibile che venga leso il diritto dei cittadini di uscire di casa e di recarsi al lavoro!! Ho già scritto al sindaco e spero di ricevere una risposta altrimenti mi recherò in comune». Situazione a questo punto risolvibile applicando la regola del buon senso senza creare ulteriori disagi ai cittadini di Campo di Mare.

(22 May 2019 - Ore 09:12)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy