Home » » La Ferrovia Civitavecchia-Orte: aspetti di sviluppo

 

La Ferrovia Civitavecchia-Orte: aspetti di sviluppo

Successo per il convegno. Nel corso dei lavori si è parlato dell’importanza di riattivare la tratta che collega direttamente al porto di Civitavecchia che da la possibilità al territorio di intercettare migliaia di turisti

CIVITAVECCHIA - “Non è più pensabile l’abbandono dell’Appennino come uno scheletro. Purtroppo c’è stata la tendenza allo sviluppo solo delle ali del nostro Paese e delle grandi città e gli investimenti sono stati fatti nelle zone maggiormente abitate. Serve lavorare perché questi investimenti siano fatti non più solo in direzione nord-sud, ma anche tra Adriatico e Tirreno”.

A parlare è Giuseppe De Rita, presidente del Censis, che ha esortato la politica alla creazione di sviluppo nel centro Italia e che è stato l’ospite d’onore del convegno “La Ferrovia Civitavecchia-CapranicaSutri-Orte. Aspetti di sviluppo”, organizzato  dal Comitato per la riapertura della linea ferroviaria e dal comune di Gallese.

Il convegno ha visto la presenza di tutti i parlamentari e dei consiglieri regionali eletti nella Tuscia. Presenti anche molti sindaci del territorio. Tutti si sono confrontati sull’indispensabilità della riattivazione della tratta, inserita il 24 gennaio scorso alla Camera nell’elenco delle Ferrovie turistiche nazionali.

Tutti gli interventi hanno puntato sulla priorità da dare all’asse trasversale est-ovest rispetto a quello nord-sud per lo sviluppo dei territori compresi tra l’alto Lazio, l’Umbria e le Marche, rilanciando le grandi opere nel centro Italia, tra cui la riapertura e l’adeguamento della linea Civitavecchia CapranicaSutri Orte, al fine di emancipare la Tuscia dalla sudditanza turistica e logistica rispetto a Roma.

Il tutto sfruttando le grandi potenzialità turistiche che deriverebbero dalla realizzazione della tratta che collega direttamente al porto di Civitavecchia che da la possibilità al territorio di intercettare migliaia di turisti.

Il convegno ha fatto registrare il tutto esaurito e, la presenza trasversale degli esponenti di tutte le principali forze politiche, ha confermato la comunanza d’intenti per l’effettiva realizzazione della linea ferroviaria Civitavecchia-Capranica-Orte.

(04 Feb 2017 - Ore 16:13)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy