Home » » L'allerta meteo si sposta al Sud

 

L'allerta meteo si sposta al Sud

Italia nella morsa del maltempo. Proseguono gli effetti della perturbazione già attiva da ieri sulle regioni del Centro-Nord, che nelle prossime ore tenderà a spostarsi verso quelle meridionali apportando, tra stanotte e domani, decise condizioni di maltempo anche al Sud. E' quanto avverte la Protezione civile che indica allerta rossa in Veneto e Basilicata e arancione in Friuli e Campania. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento d’intesa con le Regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quello già diffuso. L’avviso - spiega la Protezione civile - prevede dalla serata di oggi, domenica 5 novembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania e Sicilia occidentale, in estensione, nel corso della notte, a Basilicata e al resto della Sicilia. Dal primo mattino di domani, lunedì 6 novembre, i fenomeni si estenderanno poi anche a Calabria e Puglia. I temporali saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. L’avviso prevede inoltre, dalle prime ore di domani, lunedì 6 novembre, venti da forti a burrasca, dai quadranti occidentali, sulla Sicilia e dai quadranti meridionali su Calabria e Puglia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti - sottolinea la nota - è stata valutata ancora allerta rossa su parte del Veneto, nonché della Basilicata. Allerta arancione per i restanti settori del Veneto, su buona parte del Friuli Venezia Giulia e della Campania e sulla Basilicata tirrenica.

LIGURIA - Allagamenti, una vasta frana nel savonese a Capo Noli e pioggia intensa sul territorio da ore. Interruzioni stradali anche sulla provinciale 333 tra Tribogna e Uscio, nell'entroterra di Genova. In Liguria, secondo i dati diffusi da Arpal l'agenzia per l'ambiente della Regione, le precipitazioni tra il ponente genovese e il levante savonese hanno fatto registrare circa 300 millimetri di pioggia nell’arco di 12 ore, con picchi nei comuni di Urbe e Vara Superiore dove la pioggia caduta ha superato i 334 millimetri.

PIEMONTE - Prima nevicata di stagione sul territorio dell’Unione Montana dei Comuni Olimpici. A mezzogiorno, al Colle del Sestriere si sono registrati una quindicina di centimetri con la quota neve che si aggirava attorno ai 1.800 metri. Nei prossimi giorni il meteo prevede ancora la possibilità di nevicate anche a quote relativamente più basse vista la tendenza in diminuzione delle temperature, in linea con la media del mese di novembre. (Adnkronos)

(06 Nov 2017 - Ore 09:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Pioggia (foto Mauro Mari)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy