GIOVEDì 21 Novembre 2019 - Aggiornato alle 22:47

Home » » Madonna delle Grazie, si rinnova la tradizione

 

Madonna delle Grazie, si rinnova la tradizione

CIVITAVECCHIA - Entrano nel vivo i festeggiamenti in occasione della Madonna delle Grazie, organizzati dall'Arciconfraternita del Gonfalone. Domani alle 18 è prevista la santa messa celebrata in Cattedrale da monsignor Rinaldo Copponi e seguita, attorno alle 19, dalla processione che, da piazza Vittorio Emanuele, arriverà alla chiesa della Stella passando per il porto storico. Dalla Cattedrale, infatti, il corteo religioso si snoderà lungo largo Cavour, largo Plebiscito, via Zara, via Diaz, piazzale degli Eroi, viale Garibaldi, poi entrerà nel porto percorrendo la Calata Cesare Laurenti, la Calata Principe Tommaso e la Calata della Rocca, arriverà a piazza Calamatta, e attraverso via Colle dell'Ulivo e via Pietro Manzi riporterà Maria Santissima Delle Grazie - trasportata il 30 agosto scorso in Cattedrale - nella chiesa della Stella, quella che è la sua casa a piazza Leandra.

"Vogliamo con questo “pellegrinaggio”, ogni anno, affidare la città a Maria perchè vegli sulle vite e sulle azioni di tutti i civitavecchiesi - ha spiegato il priore dell'arciconfraternita, David Trotti - proseguiremo in questo simbolico viaggio di affidamento e supplica a Maria, durante tutta la settimana successiva, dal 9 al 14 settembre, periodo in cui la chiesa della Stella sarà aperta alla preghiera (dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30 e sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 17,30 alle 19,30) ed in cui a turno i confratelli e le consorelle del Gonfalone a testimonianza della loro “chiamata” e della loro missione saranno in preghiera costante. Speriamo che durante queste giornate ogni civitavecchiese trovi un momento per visitarla e raggiungerla e per lasciare la sua preghiera o la sua “speranza”: per questo all’interno della Chiesa della Stella ai piedi della Statua della Madonna delle Grazie protettrice di Civitavecchia, durante il tempo della preghiera, sarà posta un’urna in cui credenti e non credenti se vorranno potranno inserire un foglietto di carta con una preghiera od una speranza per la loro città".

Domenica 15 settembre dopo la consueta messa delle 8,30 l’urna, con i “cuori” dei civitavecchiesi verrà deposta nella cripta della chiesa "e resterà lì, in un luogo che - ha concluso Trotti - è testimonianza della nostra storia e delle nostre radici nella speranza che divenga un’energia vitale per tutto il prossimo anno".

(07 Set 2019 - Ore 15:24)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy