Home » » Mozione della minoranza e dell’assessore al Bilancio per ridiscutere il progetto della piattaforma commerciale

 

Mozione della minoranza e dell’assessore al Bilancio per ridiscutere il progetto della piattaforma commerciale

Gli oppositori Carminelli, Curi e Vittori  di ''Tolfa cambia'' e l’assessore Paola Aloisi, visto il malcontento dei cittadini, chiedono un consiglio straordinario aperto 

TOLFA - A Tolfa continua la protesta dei commercianti, artigiani e cittadini circa la delibera approvata in consiglio comunale che potrebbe portare alla costruzione di un centro commerciale e, a tal proposito, martedì mattina Sharon Carminelli ha protocollato una mozione sottoscritta da Carminelli e dagli altri due consiglieri di opposizione del gruppo Tolfa Cambia Mario Curi e Ramona Vittori e dall’assessore al Bilancio Paola Aloisi. «Visto il malcontento manifestato, nonché i ripetuti solleciti da parte di una cospicua fetta della popolazione, in particolare da parte della rappresentanza dei commercianti, circa il progetto della “piattaforma commerciale” da costruire a piazzale Europa - scrivono gli oppositori Carminelli, Curi, Vittori e l’assessore Aloisi - visto lo scambio di opinioni e le considerazioni riportate alla minoranza da parte di questi ultimi, nelle quali si evidenzia, tra le altre cose, un probabile vincolo di costruzione in quanto ‘’piazzale Europa’’ è attualmente un parcheggio costruito con fondi pubblici e peraltro srnza mofificarne la destinazione urbanistica a zona residenziale di espansione prevista dal prg, richiediamo  formalmente che si convochi un consiglio straordinario aperto durante il quale sindaco possa dare spiegazioni e delucidazioni sia ai cittadini che alla minoranza stessa e rispondere ai dubbi sollevati». I sottoscrittori della mozione poi rimarcano: «Riteniamo che, anche se con le migliori intenzioni e propositi, alla base della buona politica ci debba essere sempre l’umilità di saper ascoltare i propri elettori e cittadini, e ammettere quando si sta procedendo in una direzione diversa da quanto i cittadini si aspettano e fare in modo di cambiare rotta. Se risultasse che la maggior parte della popolazione ritiene un grosso errore la costruzione di questa piattaforma, in virtù della conservazione dell’identità della cittadina stessa, quella fatta di micro-economia familiare, in considerazione del fatto che Tolfa sta comunque subendo un notevole calo della popolazione e che è importante mantenere il centro del paese come fulcro della vita cittadina e come centro di aggregazione sociale, allora è necessario che perlomeno ci si fermi un momento e  l’amministrazione valuti di fare un passo indietro, l’amministrazione che poi è la maggioranza, cioè chi ha i numeri per approvare o meno e di portare le delibere in consiglio. Una buona amministrazione dovrebbe farsi carico di spiegare e veicolare le informazioni, la propria progettualità. Una buona amministrazione può e deve votare secondo la propria coscienza, ma anche secondo quanto i propri elettori si aspettano». Curi, Carminelli, Vitutori e Aloisi chiedono pertanto: «La convocazione di un consiglio straordinario aperto che apra anche alla valutazione di una revoca dell’atto votato precedentemente».

(18 Apr 2019 - Ore 06:28)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Vertenza Enel: sindacati in Regione

    15 May 2019 - CIVITAVECCHIA - Un confronto positivo, quello di questa mattina in Regione Lazio, con gli assess ...

  • Enel: il futuro di Torre Nord è nel gas

    15 May 2019 - Il direttore Italia del gruppo, Carlo Tamburi, oggi in audizione in commissione Attività produttive alla Camera, intervenendo sul phase out dal carbone ha assicurato: "I tempi sono compatibili con un 2025 di riferimento per fare gli impianti a gas. Occorre semplificare gli iter autorizzativi". Intervento anche del candidato sindaco Tedesco. SINDACATI CONVOCATI OGGI IN REGIONE   

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy