Home » » Nuovi interventi al deputarore di Campo di Mare

 

Nuovi interventi al deputarore di Campo di Mare

Altri 28 mila euro che il Comune dovrà recuperare in danno all’Ostilia, proprietaria dell’impianto  

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI  - Altre 28 mila euro che il comune di Cerveteri dovrà recuperare in danno all’Ostilia per intervenire sull’impianto di depurazione sito a Campo di Mare, onde garantirne l’ottimale funzionamento, impianto che è attualmente gestito dall’Ente in luogo della proprietà inadempiente.  L’intervento è finalizzato al corretto smaltimento dei reflui anche in condizioni meteorologiche difficili ovvero la necessità di eliminare un bypass/troppo pieno e di dotare l’impianto del pozzetto fiscale ad oggi assente. (Agg. 20/10 ore 10.20) segue

AFFIDAMENTO IN FORMA DIRETTA. «Quanto sopra – si legge nella determina dirigenziale - riveste carattere di urgenza, onde scongiurare che eventuali malfunzionamenti durante fenomeni temporaleschi intensi possano condurre all’entrata in funzione dell’attuale bypass in relazione alla massima tutela possibile dell’igiene, della salute pubblica e dell’ambiente, nel rispetto degli intenti dell’originario provvedimento ordinatorio, emesso per impedire il verificarsi di fenomeni di inquinamento». 
All’affidamento dei lavori si procederà i forma diretta e poiché la mancata esecuzione immediata della prestazione determinerebbe un grave danno all’interesse pubblico che è destinata a soddisfare, viene dato avvio alla esecuzione del contratto in via d’urgenza. I lavori saranno affidati alla Ditta Ing. G. Lupi Srl, attuale affidataria del servizio di conduzione dell’impianto. (Agg. 20/10 ore 11)

VERSO IL PASSAGGIO DELL'IMPIANTO AD ACEA ATO2. Come è noto, per effetto dell’inottemperanza del legittimo proprietario Ostilia all’ordinanza sindacale di gennaio scorso si è proceduto a far eseguire in danno alla società, per l’effetto dell’occupazione dell’area ai sensi dell’ordinanza di febbraio scorso, le forniture di parti ed apparati nonché tutte le attività propedeutiche alle stesse, ovvero le analisi merceologiche dei rifiuti contenuti nell’impianto e lo smaltimento degli stessi, onde consentire le attività necessarie alla messa in esercizio dell’impianto. Appena l’Ente ne ha preso il possesso l’impianto è stato reso nuovamente idoneo al funzionamento, nelle more della definizione del definitivo passaggio dello stesso nella gestione Acea Ato2 con la quale le procedure sono già state avviate e sono in corso di svolgimento. Successivamente è emersa la necessità di procedere ad ulteriori lavorazioni ed in particolare alla realizzazione di un pozzetto fiscale per i prelievi degli organi di controllo, al momento assente. (agg. 20/10 ore 11.30)

(20 Ott 2018 - Ore 10:20)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Mobilità a portata di Smartphone, arriva Moovit

    07 Nov 2018 - I passeggeri di Seatuor avranno la possibilità di monitorare in tempo reale l’orario effettivo di arrivo dei pulman alla fermata. Il trasporto pubblico integrato Cerveteri e Ladispoli si arricchisce di un importante elemento al servizio della collettività  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy