DOMENICA 20 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 22:19

Home » » Padre e figlio rubano i bagagli ai turisti: inseguiti e arrestati due zingari

 

Padre e figlio rubano i bagagli ai turisti: inseguiti e arrestati due zingari

Fiumicino. Sono autori anche di una serie di furti tra Ostia e Parco Leonardo

FIUMICINO - Quei due zingari, padre e figlio, i carabinieri li pedinavano da tempo: li aspettavano ogni giorno all’uscita del campo di via della Monachina per seguirli e pizzicarli in flagranza di reato. Salvo poi inseguirli se tentavano la fuga. E’ andata così con la movimentata cattura di una coppia di nomadi,entrambi di nazionalità italiana, padre e figlio, rispettivamente di 40 e 21 anni. I due, arrestati dai carabinieri della compagnia di Ostia per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, erano stati a lungo monitorati dai militari. Erano ritenuti i responsabili di furti consumati sulle auto in sosta sul lungomare di Ostia, alla Fiera di Roma e a Parco Leonardo. Il dispositivo messo in atto dagli investigatori prevedeva che venissero presi “in consegna” a vista da carabinieri in borghese all’uscita del campo dove vivevano, al Foro Italico, in via della Monachina. Venerdì mattina, al termine del pedinamento, li hanno sorpresi ad infrangere il vetro di un’auto in sosta e ad impossessarsi di alcune valigie da un’auto di turisti statunitensi parcheggiata nei pressi di Trastevere. I ladri, alla vista dei Carabinieri, sono scappati dapprima a bordo di una Fiat 500 e, successivamente, abbandonata la macchina non distante da Vitinia, hanno tentato di far perdere le proprie tracce scappando a piedi. I Carabinieri sono riusciti a individuare e bloccare i fuggitivi in strada: padre e figlio sono stati arrestati mentre la refurtiva, consistente in tre valige con tutti gli effetti personali, è stata interamente recuperata e restituita alla proprietaria in vacanza a Roma che ha ringraziato i militari. Nella serata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia sono intervenuti anche in piazza San Pier Damiani di Casal Bernocchi, dove era stata segnalata una persona che, in preda ai fumi dell’alcool, stava infastidendo i clienti di un bar. Giunti sul posto i militari hanno notato un 66enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, che in evidente stato di alterazione si stava aggirando lungo la piazza. L’uomo, alla vista dei Carabinieri, ha dato subito in escandescenze e dopo averli insultati e minacciati si è improvvisamente scagliato contro di loro, aggredendoli con spintoni e calci. A quel punto i militari sono stati costretti ad immobilizzare l’esagitato che, in attesa dell’udienza di convalida, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

(17 Mar 2019 - Ore 08:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy