Home » » Taglio del nastro per il trasfusionale

 

Taglio del nastro per il trasfusionale

Bagno di folla per l’apertura del nuovo reparto. Presenti i sindaci e i deputati del territorio ad assistere alla cerimonia, critico Cozzolino nei confronti del Presidente della Regione Lazio riprendendo la polemica dei giorni scorsi sul depotenziamento di Nefrologia. Zingaretti: "Oggi la Asl ha due milioni e mezzo di euro a disposizione per le assunzioni e per mettere in atto una sana politica del lavoro" VIDEO

CIVITAVECCHIA - Taglio del nastro per il nuovo centro trasfusionale del San Paolo. Bagno di folla per l’inaugurazione alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, dei sindaci e dei deputati del territorio.  Dopo la benedizione da parte del vescovo Luigi Marrucci i presenti hanno visitato i locali. Circa 400 metri quadri con un centro prelievi, centro trasfusionale, laboratorio e locali Avis. Il tutto con una sala d’accoglienza spaziosa e all’avanguardia, nell’ottica del processo di umanizzazione delle cure. A prendere la parola per primo è stato il direttore generale dell’azienda sanitaria locale Giuseppe Quintavalle: «Questa apertura rappresenta un punto di arrivo importante. Ci sarà una nuova attività diretta da Giorgio Arena, la terapia trasfusionale e in futuro la plasmaferesi. La città - ha aggiunto Quintavalle - percepisce l’aumento di qualità. Sono - ha detto rivolgendosi all’Avis - felice di questo giorno, è qualcosa che abbiamo fatto insieme». Nella sala d’ingresso è posta una targa in ricordo di Mafalda Molinari. Il sindaco Cozzolino: «Colgo l’occasione per strappare al presidente Zingaretti la promessa che verrà corretto l’errore di trascrizione su nefrologia fatto a luglio nell’atto aziendale e voglio chiedere che si torni al trasfusionale com’era prima perché in caso di problemi tre o quattro ore per far arrivare il sangue da Roma sono tante». Zingaretti ha dichiarato: «Questi spazi sono figli delle nuove linee guida, vogliamo alzare lo standard di qualità in tutto il lazio. La fase del commissariamento si sta chiudendo e finalmente possiamo dire che il Lazio ha il bilancio della sanità in attivo. Oggi l’Asl ha due milioni e mezzo di euro a disposizione per le assunzioni e per mettere in atto una sana politica del lavoro. La fase di distruzione è finita: stiamo entrando in quella della rinascita».
 

  Fra.Bal.

VIDEO

(07 Ott 2017 - Ore 09:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Pioggia (foto Mauro Mari)

Civitavecchia, L'occhio

Louvre (foto Emiliano Veroni)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy