Home » » Ugl: "Il Comune sospenda l'affidamento dell'appalto"

 

Ugl: "Il Comune sospenda l'affidamento dell'appalto"

Vertenza ex Helyos: Fabiana Attig e Fabio Paesani chiedono un intervento in autotutela da parte dell'amministrazione, con la proroga del servizio al consorzio Unilabor. "Tante le anomalie ancora da chiarire". LA VICENDA SI COMPLICA

CIVITAVECCHIA - La segreteria territoriale e quella Confederale dell'Ugl chiedono all'amministrazione comunale, e in particolare al rup Pierluigi Carugno, di procedere in autotutela alla sospensione dell'affidamento dell'appalto alla Sgm Scala Enterprice e di prorogare il servizio al concorzio Unilabor "fino a quando - hanno spiegato Fabio Paesani e Fabiana Attig - tutta la vertenza non sarà definita unitamente alla documentazione di comprovata legittimità dell’azienda entrante, come ad esempio il Certificato antimafia ad oggi ancora sconosciuto". 

Questo alla luce dell'incontro di ieri alla sede della Cgil su una vertenza che non trova una adeguata soluzione. "Il resoconto che ne è uscito nel “verbale di incontro” - hanno sottolineato i due sindacalisti - è a dir poco sconcertante e per noi irricevibile. Tenuto conto delle tantissime anomalie procedurali della gara espletata, e del mancato rispetto del capitolato di appalto sia per quanto riguarda il non rispetto di un servizio "unico ed indivisibile” sia per il passaggio dei lavoratori a condizioni e prestazioni a parità di termini, condizioni e prestazioni contrattuali. Siamo fortemente consapevoli dello scontro vertenziale a cui si andrà incontro ma non presteremo il fianco a squallidi giochetti di palazzo. Oramai è consolidato e confermato dalla Suprema Corte che la modifica dell'orario di lavoro, delle mansioni, delle condizioni del contratto di lavoro, non può essere imposta al lavoratore ma può essere attuata solo con un accordo tra le parti. Accordo tra le parti che, data la particolare natura del rapporto datore di lavoro/lavoratore, deve essere provato per iscritto. Ad oggi oltre le tantissime chiacchiere e ai rimpalli di responsabilità, di scritto non c’è nulla - hanno aggiunto Attig e Paesani - neppure le tanto sventolate integrazioni contrattuali cui faceva riferimento il Sindaco durante il recente Consiglio comunale aperto".

In merito poi alla legittimità procedurale dell’appalto, l’Ugl ha sempre dichiarato illegittima la riduzione dell'orario di lavoro scaturito dal presente appalto ed invita quindi la nuova società subentrante, la Sgm Scala Enterprice a non procedere in alcun modo "in assenza di un accordo scritto dal quale si evinca - hanno ribadito - il consenso di ogni singolo lavoratore ad accettare eventuali ribassi di parametro (orari). Non soltanto facciamo presente per coloro che intendessero fare fughe in avanti con accordi unilaterali, che neppure un eventuale accordo sindacale, se privo del consenso individuale del singolo lavoratore, può autorizzare e legittimare l’azienda subentrante a modificare l'orario di lavoro preesistente". 

(22 Mar 2017 - Ore 18:32)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy