Home » » Usa la foto profilo social del presidente del consiglio Caredda per le sue offerte di prestiti

 

Usa la foto profilo social del presidente del consiglio Caredda per le sue offerte di prestiti

La presidente della massima assise cittadina ha sporto denuncia ai Carabinieri di Ladispoli e lanciato "l'allarme" tra i suoi amici social

LADISPOLI - Ha usato la foto profilo del presidente del consiglio di Ladispoli, Maria Antonia Caredda, per "accalappiare" amicizie su Facebook per cercare di convincerli ad aprire "un prestito". A denunciare l'accaduto è stata proprio la presidente della massima assise cittadinache dopo l'allarme lanciato da alcuni suoi amici.
In pratica, la signora in questione, ha utilizzato una vecchia foto profilo di Caredda, per aggiornare il suo profilo facebook. Una volta inserita la foto ha iniziato a contattare alcuni degli utenti, "amici" su social, della presidente del consiglio. 
Alcuni di questi, trovandosi davanti a una situazione bizzarra e alquanto sospetta, hanno provato a chiedere lumi ad "Antonella" (questo il nome utilizzato su Facebook) che con messaggi privati ha detto di essere un'amica della persona ritratta nell'immagine profilo e senza perdere tempo ha proseguito con la sua "offerta": "Vi propongo la mia offerta di prestito in denaro. Sono una persona privata e offro prestiti in denaro (....)". Una vicenda dai contorni ovviamente poco chiari e che hanno il sapore della truffa online. Una delle tante in cui purtroppo si rischia di incappare. 
Dal canto suo il presidente del consiglio, una volta venuta a conoscenza della vicenda, tramite ad alcuni amici che l'hanno subito allertata, fornendole anche prove di quanto stesse accadendo (commenti alla foto profilo, messaggi di proposte di prestiti personali), ha subito presentato denuncia ai Carabinieri della stazione di via Livorno nei confronti della donna. 
La speranza è ovviamente che venga individuata e chiamata a rispondere di quanto denunciato. 
Purtroppo quello dell'appropriazione di foto, nell'era dei social, sembra essere un "male" che profilera sempre di più. Diverse volte utenti si sono visti hackerare i propri profili, o addirittura hanno saputo (sempre tramite amici e conoscenti) di nuovi profili facebook creati con i loro dati personali. Profili poi utilizzati per inviare messaggi contenenti virus agli utenti con cui si è "stretto amicizia". Il consiglio, dunque, è sempre lo stesso: prestare massima attenzione. 

(22 May 2019 - Ore 14:53)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy